Chi ben comincia è a metà dell’opera

I quattro tasselli.

L’ennesimo, tragico Governo di “sinistra”, presieduto da un signore la cui popolarità è stata costruita dai “media” e che funge da “vicerè” della cosiddetta “europa”, non si è ancora insediato e già fioccano le buone notizie, a riprova che non c’è niente di improvvisato.

Paolo Gentiloni nuovo commissario europeo

La nomina di Gentiloni, che domani incontrerà la presidente Ursula Von Der Leyen, è uno dei quattro tasselli con cui il Pd (e l’Italia) vuole rinsaldare il proprio rapporto con Bruxelles. Oltre all’ex premier, il presidente del Parlamento europeo David Sassoli, il neo ministro dell’Economia, l’europarlamentare Roberto Gualtieri, e il neo ministro per gli affari europei, Enzo Amendola, completano il quadro degli esponenti democratici che hanno il compito di riannodare il filo con l’Unione.

La solerte Magistratura.

Riace, all’ex sindaco Mimmo Lucano revocato il divieto di dimora

Il Tribunale di Locri ha revocato il divieto di dimora a Riace che era stato disposto nei confronti dell’ex sindaco Domenico Lucano, nell’ambito dell’inchiesta «Xenia» sui presunti illeciti nella gestione dell’accoglienza dei migranti.

Migranti, Salvini indagato per diffamazione della capitana Carola Rackete

L’ex ministro dell’interno Matteo Salvini è indagato per diffamazione dopo la denuncia presentata a luglio da Carola Rackete comandante della Sea Watch3. Nelle scorse settimane, in base a quanto si apprende, la Procura di Roma ha proceduto all’iscrizione e ha inviato gli atti a Milano, dove Salvini ha la sua residenza, per competenza territoriale.

3 thoughts on “Chi ben comincia è a metà dell’opera”

  1. https://www.lastampa.it/politica/2019/09/05/news/il-primo-atto-del-governo-e-sui-migranti-impugnata-la-legge-del-friuli-venezia-giulia-discriminatoria-1.37417671

    Questi sanno che hanno un trempo limitato.
    Prima di esplodere su questioni come la TAx in Val di Susa, prima delle prossime elezioni che li ridurranno notevolmente.
    Ecco che si accingono a fare piu’ danni posisbili.
    Il tanto peggio tanto meglio.
    Essai sanno benissimo che l#esntropia sociale NON si puo’ rimediare con metodi civili in tempi
    ragionevoli.
    Quindi cercheranno dii ncistare piu’ stranieri possibile, nel minor tempo possibile, contro le genti italiane.
    Con tutta la rete normativa immunodepressiva, di sistematica annichilazione di tutto cio’ che resista al processo.

    UUiC

  2. La speranza è che gli manchi il tatto. Facciano davvero tutto, subito, veloce, e lo spiattellino ai quattro venti. Che i loro giornali siano così stupidi da non coprire nulla. Lucano libero, jus soli, modello Riace ovunque, patrimoniale sulla casa per pagare lo Sprar, “accogliere” nelle scuole, vendere i siti unesco, abbassare le pensioni e alzare l’eta pensibile. Da qui a Natale. Ma poi, ci vediamo per le strade?

    1. A me non risulta che si siano mai preoccupati di “coprire” qualcosa. E’ tutto alla luce del sole. Piuttosto, se la gente va in giro con proverbiali le fette di salame sugli occhi, non vede quello che ha davanti. Poi ci sono le conseguenze del lavaggio del cervello, che è un altro discorso rispetto al “coprire”. Si tratta di alterare la percezione delle cose e la rappresentazione della “realtà” facendo vivere le persone dentro un “racconto fantastico” che nessuno, tranne pochi ed isolati “grilli parlanti”, smentisce e contraddice. A titolo di esempio, ho scritto un post sotto sulle menzogne dell’articolo-tipo sugli immigrati. Per me sono menzogne ma per la gente in fila alle Poste sono la “verità”. Quando tu induci il ribaltamento tra “vero” e “falso” non hai bisogno di “coprire” niente, devi solo continuare imperterrito a mentire, su tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.